RINASCITA

Giugno 11, 2020

venerdi 12 giugno 2020

Finalmente si ricomincia. Decisione giusta? Forse sì. Forse no. Lo scopriremo presto, ma per il momento si riprende da dove tutto era stato sospeso: iniziando con le gare di ritorno delle due semifinali di Coppa Italia disputate prima del “blocco totale”, ovvero Juventus-Milan e Napoli-Inter.

Intanto in queste settimane di “sospensione forzata” abbiamo visto nascere dal nulla sistemi e luoghi di allenamento per i nostri calciatori mai sperimentati prima: in casa, in balcone, sul terrazzo condominiale, in giardino. Ogni spazio calpestabile era utile per sgambettare, palleggiare, rafforzare la muscolatura. Certo mancava il contatto fisico, il contrasto, la partitella finale (difficile pensare di farla in corridoio) e poi, anche se fatta in casa o in giardino, non sarebbe stato certo allenante come al campo sportivo.

Finalmente, comunque, si ricomincia. Verrebbe da dire una frase già famosa: “Dove eravamo rimasti”? Infatti, intanto….ripartiamo.

Andando un attimo a ritroso, prima della…”rinascita”, non potevamo farci mancare un insieme di dibattiti, polemiche, battute (qualcuna scherzosa, altre un po’ meno) e previsioni in generale.

La voce più autorevole in capitolo è stata quella del presidente della Federazione Italiana Giuoco Calcio, Gabriele Gravina.

“Lo dico una volta per tutte, il campionato va portato a termine. C’è tempo”, ha ribadito il presidente Gravina in un’intervista al quotidiano La Repubblica. “Un calendario di massima è stato approntato. Per recuperare le giornate che mancano per concludere il massimo campionato si giocherà a giugno e a luglio”.

Giugno e luglio, forse anche agosto: la serie A e la serie B in piena estate. Non mancano dei precedenti (negli anni passati si arrivò a disputare alcuni incontri anche a luglio), ma mai in maniera così massiccia.

Ma intanto, quello che conta è ripartire. Lo ha fatto l’Italia intera giorni fa con la fine della quarantena, lo farà anche il calcio con la ripresa dei vari campionati. Ripresa che tutti noi, appassionati, stiamo aspettando da mesi.